Associazione culturale "La Ramona"

Eventi

Home

Venerdì 10 luglio ore 21,15

Villa Ramona

 San Pietro in Trento

 "Concerto d'estate"

Venerdì 10 luglio alle ore 21 nell’incantevole scenario della Villa Ramona, nel centro di San Pietro in Trento in fondo all’omonima via, si svolgerà il “Concerto d’estate”, serata all’insegna della lirica con il soprano Raffaella Battistini,  il tenore Giovanni Manfrin e il baritono Lisandro Guinis, accompagnati dal maestro concertatore al piano Massimo Scapin. Si tratta di un appuntamento atteso della rassegna “Sere d’estate” giunta alla XI° edizione,  promossa dall'Assessorato al Decentramento del Comune di Ravenna e dal Consiglio territoriale di Roncalceci con l’obiettivo di valorizzare il territorio promuovendo l’utilizzo di alcune ville padronali per attività culturali, con la collaborazione dei Comitati Cittadini di Longana – Ghibullo, S. P. in Trento, Coccolia e delle Associazioni Culturali del territorio “Come Eravamo” e “La Ramona”.

L’incipit lo darà la “Traviata”, l’opera scandalo che con Trovatore e Rigoletto forma la Trilogia popolare composta da Giuseppe Verdi fra il 1851 e il 1853,  con l’aria “Di Provenza”, una delle tante meravigliose pagine per baritono scritte dal compositore di Busseto. Seguiranno due arie da  “Rigoletto” e un celeberrimo duetto dal “Trovatore”. A seguire due arie da “Cavalleria rusticana”, capolavoro mai superato dallo stesso Pietro Mascagni e opera emblematica del verismo nell’opera. Il programma passa poi al repertorio pucciniano con alcune arie da “Tosca” e una celeberrima da “Gianni Schicchi”. Non mancherà il “Nessun dorma”  da “Turandot”, l’opera incompiuta di Puccini che sulle tracce di una favola antica di Gozzi racconta come l’amore riesca a sciogliere il cuore di una crudele principessa. E’ l’unica sera d’estate in cui il parco di Villa Ramona, costruita all’inizio del XVII secolo e ristrutturata nel 1756 su progetto dell’architetto ravennate Antonio Farini, si trasforma in un teatro a cielo aperto, con la scenografia di Francesco Fiori e le luci di Giorgio Lorenzetto e una mostra di pittura per gli amanti dell’arte.  Da non perdere. Ingresso a offerta libera fino a esaurimento dei posti.